Lui olimpionico, ma dietro c’è un angelo ferito: è Nibali

Tempo di lettura: < 1 minuto

PROVA SU STRADA UOMINI / Non era scontata la vittoria del siciliano ma ci credevamo in molti. Era pronto fisicamente e mentalmente. Mai visto così sereno e sicuro all’apice della condizione. Salvo la brutta giornata di Rosa, squadra perfetta e ben sintonizzata da Cassani. E alla fine la mano d’una strega…