Felice Gimondi (50 anni fa) uragano del Tour. Caro Felice ricordi la bella favola che abbiamo vissuto insieme?

Tempo di lettura: < 1 minuto

Sono passati cinquant’anni da quella splendida avventura del giovanissimo campione padrone della maglia gialla contro un “affamato” Poulidor. Dopo tre giorni di una durissima corsa partita da Colonia, l’italiano domina sul pavé e conquista la maglia gialla. La perde prima dei Pirenei e la riconquista quando il suo capitano Adorni è costretto al ritiro. Il giorno di riposo a Barcellona, con un caldo soffocante gli serve soprattutto per convincersi di potercela fare. Ma rischia molto sul Ventoux rinascendo da fuoriclasse nella crono del Revard in salita. E poi fino al Parco dei Principi di Parigi il suo viaggio è tutto trionfale